| EN | DE |
          | EN | DE |

LAGAZUOI PHOTO AWARD

edizione 2022

LAGAZUOI PHOTO AWARD

edizione 2022

LAGAZUOI PHOTO AWARD 2022
NEW TALENTS

Il Premio fotografico Lagazuoi Photo Award nato nel 2020 per raccontare le Dolomiti attraverso lo sguardo di fotografi professionisti, capaci di de-costruire e ricostruire l’immaginario della montagna, il rapporto dell’uomo con il mondo e le terre alte, nel 2022 si apre ai giovani.

Nasce infatti Lagazuoi Photo Award – New Talents, nuovo progetto curatoriale del Lagazuoi EXPO Dolomiti, che ha l’obiettivo di dare a studenti e studentesse o neo-laureat* la possibilità di cogliere e ridare, attraverso fotografie, video e suoni, un immaginario potente e difficile come l’esperienza in alta montagna, sulle Dolomiti.

Grazie alla partnership con l'Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo, ad un gruppo di giovani selezionati viene data l’opportunità di vivere un'esperienza unica sulla cima del Lagazuoi: sei giorni on field, durante i quali fare ricerca, attivare un dialogo con un luogo speciale, così da conoscere e far conoscere un paesaggio e un contesto in modo inedito, valorizzando l’ambiente naturale montano e le emozioni di chi lo visita.

I lavori prodotti saranno poi valutati da una giuria di alto profilo, composta da Elisa Calcamuggi, responsabile marketing della DMO Dolomiti, Stefano Illing, ideatore del Lagazuoi EXPO Dolomiti, Elisabetta Lattanzio Illy, fotografa e giornalista, CEO e founder dell’agenzia fotografica Picture of Change, Francesco Pedrini, direttore dell'Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo e Leonie Radine, curatrice del Museion di Bolzano.

E il 3 settembre appuntamento al Lagazuoi EXPO Dolomiti per la cerimonia di premiazione e l’inaugurazione dell’esposizione che valorizzerà le produzioni dei giovani talenti, in mostra sino a fine ottobre.

Il vincitore 2020


Olivo Barbieri

In data 16 marzo 2020 e in modalità web conference si è riunita la giuria della prima edizione del Lagazuoi Photo Award. La giuria, presieduta da Denis Curti, è composta anche da Mario Calabresi. Nathalie Herschdorfer, Andréa Holzherr, Susanna Tamaro e Stefano Illing. La giuria, dopo aver preso in analisi ed essersi confrontata sulle diverse candidature, si è espressa a maggioranza per indicare come vincitore della prima edizione del Lagazuoi Photo Award il fotografo Olivo Barbieri con il progetto: Dolomites Project 2010.

Queste le motivazioni della giuria:
Olivo Barbieri ha presentato un progetto interessante sul piano estetico e contenutistico. Tale progetto si conferma coerente con le linee guida tracciate nel bando di partecipazione del Lagazuoi Photo Award.
Le fotografie, realizzate contestualmente al riconoscimento da parte dell’Unesco delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità, riescono a esprimere una notevole potenza visiva insieme a un approccio stilistico fortemente innovativo e lontano da una dimensione puramente documentaria.
La scelta di esaltare il rapporto “figura-sfondo”, grazie a un sapiente uso della profondità di campo, riesce a proporre un’idea monumentale della montagna, mostrando la possibilità di un rinnovato e rispettoso rapporto fra “uomo e natura”.

Il suo portfolio "Dolomites Project 2010"   >>>

Le Dolomiti come nessuno le ha mai viste